+39 0376 262366

Via Cremona, 29
46100 Mantova, Italia.

triangle
Rassegna stampa

Rassegna stampa

Rassegna stampa del 22 dicembre 2004

Mercoledì 22 dicembre 2004

 

a cura di Giuseppe Sabbadini
 

Nel corso del 2003 successo per le attività turistiche, sportive, ricreative e culturali

Bam: 5.000 i partecipanti

Una grande affermazione per il Circolo a misura d’uomo che conta ben 3.000 soci

 

GLI AUGURI DEL CAD BAM


Il Circolo Aziendale ringrazia la Presidenza e la Direzione della Banca Agricola Mantovana

Il Circolo Aziendale Dipendenti della Banca Agricola Mantovana, ormai una realtà del panorama associazionistico del tempo di non lavoro, con queste righe vuole ringraziare tutti gli amici ed i soci che hanno dato “una mano” per organizzare le attività dell’Associazione. Il motto “Insieme è meglio” ha portato il CAD BAM a tagliare nuovi traguardi. Il Circolo intende migliorare e, per questo, è sempre aperto a nuovi suggerimenti che provengono dalla base. Perciò, fatevi avanti, tutte le nuove idee saranno ben accolte. I responsabili dei vari settori di attività da quello culturale - turistico a quello sportivo-ricreativo si adopereranno anche nel 2005 per offrire ai soci una serie di iniziative quantitativamente e qualitativamente ad alto livello. A fianco, pubblichiamo il programma delle attività del 2005 che durante l’anno potrà subire delle variazioni. Per il CAD BAM è gradito e doveroso ringraziare la Presidenza e la Direzione della Bam sempre presente ed attenta alle esigenze del Circolo.


IL
CAD
BAM
AUGURA
A TUTTI UN
SERENO NATALE
ED UN FELICE
ANNO
NUOVO

 

Era il 1946 quando un gruppo di dipendenti della Banca Agricola Mantovana favorì, con una prima iniziativa turistica seguita poi da altre attività di tempo libero, momenti di aggregazione fuori dal lavoro che solo dopo trent’anni avrebbero dato origine al Circolo Aziendale Dipendenti. Dal 1977, il CAD BAM è infatti una realtà organizzata, dotata di Statuto, di Organi Direttivi e di una Sede: un centro di vita associativa con un ricco programma di attività annuali.
Così,con lo scritto del presidente della Bam, Piermaria Pacchioni, apriva il libro “I primi vent’anni del CAD BAM” realizzato a quattro mani da Giuseppe Sabbadini e Renzo Mazzola nel non lontano 1997. Di quel libro non sono rimaste che poche copie e chi ne è in possesso lo custodisce gelosamente perché riporta dettagliatamente i primi anni di vita del Circolo a misura d’uomo.
Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata ed il CAD BAM ha compiuto altri passi da gigante attestandosi a 3.000 soci e ad oltre 5.000 partecipanti alle attività del 2004. Il circolo è presente con tre zone sul territorio:Mantova, Reggio Emilia e Milano. Il merito di questo successo di partecipanti va ascritto al Consiglio Direttivo del Cad Bam che, eletto il 7 aprile 2004, è così composto: Francesco Benedusi (presidente); Chiara Steccanella (vice presidente); Armando Iotti, Enrico Pradella, Marzio Storti, Luca Carreri e Luigi Quaglia (consiglieri). Fanno parte del collegio sindacale Giorgio Sambo (presidente), Gianpiero Gaioni e Vito Marsotto. La segretaria è Anna Tellini. Quindi,dopo tre mandati, dal ’92 al ’94 e, ininterrottamente, dal ’98 al 2003 lascia l’incarico di presidente Gianni Pirondini che, tra i presidenti del CAD BAM è quello che è ha retto di più.



Attività 2004

Roboante l’inizio del 2004: dopo il successo di partecipazione al corso d’inglese, si è registrato il tutto esaurito per la visita alla grande mostra di Padova “I Macchiaioli prima dell’Impressionismo” di sabato 10 gennaio. Pienone per “LadyDay” e “Chicago” che domenica 11 gennaio e domenica 8 e 29 febbraio ha portato gli iscritti al Teatro Nazionale di Milano. Ha colpito nel segno la scuola di sci che si è svolta in quattro domeniche (1, 8, 15 e 22 febbraio) a Polsa. Riuscita la gita giornaliera di sabato 14 febbraio a Verona. Indimenticabile il week-end (21-22-23 febbraio) a Füssen “Nella terra dei Re” dove i turisti bancari hanno ammirato il castello di Neuschwanstein e quello di Hohen-schwangau. Ottimo riscontro, il sabato 20 marzo, alla visita guidata alle cittadine di Aquileia e Grado. Bene la Crociera sul Nilo dal 12 al 19 aprile ed il tour a San Pietroburgo e Novgorod dal 24 aprile all’1 maggio. Successo per la visita alla mostra di Cremona “I pittori della realtà” di sabato17 aprile, come pure per i soggiorni in diversi periodi estivi a Creta, Moena, Rodi ed in Sardegna, la gita a Portofino e San Fruttuoso di domenica 25 aprile e quella a Forte dei Marmi e Lucca di domenica 30 maggio.Ancora una volta, il gruppo del CAD BAM composto da 150 atleti è stato uno dei più numerosi alla camminata stracittadina denominata “Minciomarcia”. Discreta la partecipazione al corso di tennis mentre il nuovo club CAD BAM “Mantova Calcio” ha già superato quota 100 tifosi. Buona l’affluenza alla giornata dedicata alla pesca allo sgombro a Porto Garibaldi effettuata domenica 27giugno e, pure, alle due giornate di pesca svoltesi sabato 2 ottobre e sabato 13 novembre presso l’agriturismo “I Turganti” di Castel Goffredo. Stretto il legame con Gardaland attraverso bentre visite: quella del 12 giugno alla scoperta delle nuove attrazioni; quella del 5 dicembre “Aspettando il Natale” e quella di domenica 19 dicembre col “Pranzo di Natale”, ben 500 soci si sono recati nel parco di divertimenti più famoso d’Italia. Notevole l’adesione alla gita di domenica 29 agosto a Piazzola sul Brenta (Pd) per la visita al mercatino dell’antiquariato e a Villa Contarini. Ottima affluenza, l’11 e 12 settembre, al week-end di fine estate a Milano Marittima, come pure domenica 19 settembre alla visita guidata al Museo Egizio di Torino e domenica 10 ottobre alla visita al Galata, il nuovo museo del mare diGenova. Tutto esaurito (ben 180 iscritti) domenica 24 ottobre per la visita alla Rocca di Fontanellato ed al Castello di Vigoleno (Pc) che si è conclusa con un pranzo medievale ospiti de’ “La nobile corte degli Scotti”. Una manifestazione che ha coniugato la storia con i piaceri della tavola in compagnia di nobili personaggi. Domenica 14 novembre, non poteva mancare la tradizionale Festa di S. Martino ai Garibaldini con la presenza di 85 “amanti della castagna”. Ben 270 i soci che hanno ammirato in diverse date la mostra allestita al Palazzo Te di Mantova “Le ceneri violette di Giorgione. Natura eManiera tra Tiziano e Caravaggio”. Hanno superato quota 200 auditori anche le Conferenze tenute dallo studioso Riccardo Braglia sul Duomo ed il Palazzo Vescovile di Mantova di sabato 27 novembre e 4 dicembre mentre, in precedenza, agli inizi di novembre la commedia “Camere da letto” proposta dall’Accademia Teatrale Campogalliani ha registrato la presenza di 327 persone. Eccezionale il week-end a Seefeld in Tirolo dall’11 al 13 dicembre. L’incantevole paese alpino non lontano dal confine italiano, insignito del prestigioso premio “Best of the Alps”, con la visita a Kitzbühel, Kufstein e Neustift ha lasciato traccia viva nel cuore degli oltre 100 partecipanti.
Purtroppo, una nota triste: nel corso dell’anno, ci ha lasciato l’indimenticabile Lino Caramaschi, presidente dal 1986 al 1988 e tra i fondatori del CAD BAM.

 
 

I consiglieri del Circolo Aziendale Dipendenti della Banca Agricola Mantovana

 

Permettemi due parole sul presidente e sui consiglieri del CAD BAM: dal loro lavoro “in ombra”, senza strombazzamenti di alcuna specie, senza percepire alcun compenso, con ore e ore tolte persino agli affetti famigliari, noi soci riusciamo a vivere momenti che rimangono indelebili nella nostra memoria. Un ringraziamento sincero va a tutti ma, in particolare, a Chiara Steccanella, organizzatrice con una marcia in più. Sempre a disposizione dei soci col suo fantastico sorriso. Infaticabile, fa parte del Consiglio dal 1989. Una menzione particolare anche per Armando Iotti, presente nel consiglio del CAD dal 1981.
 

CALCIO - IL CAD BAM TRIONFA PER IL 2º ANNO CONSECUTIVO NEL “TORNEO CITTÀ DI SIENA”

 

La compagine del Benfica che vinto il torneo interno di calcioLa squadra di calcio del Circolo Aziendale Dipendenti della Banca Agricola Mantovana con in testa il dt Marzio Storti e l’allenatore Marco Dalmaschio ha sottolineato la propria supremazia calcistica all’interno del gruppo MPS grazie ad una nuova eccezionale performance. Il team biancorosso, come già fece nella 1º edizione del torneo Gruppo MPS, ha messo in fila nuovamente tutte le partecipanti alla 2a edizione del torneo “Città di Siena”. Nella prima gara, la Bam ha piegato l’MPS Vita Roma per 7-0 con tripletta di Bondioli e doppiette di Storti e Merighi. Poi, si è imposta al Serit di Roma per 3-0 con le firme di Storchi, Bondioli e Merighi. La Bam è giunta così in finale dove ha incontrato i senesi già sconfitti l’anno precedente per 2-0. E, per un’altra volta, ha legittimato la propria superiorità grazie ad un’ottima condotta di gara con cui si è confermata “campione del Città di Siena” superando i locali dell’MPS, ancora per 2-0 con una magica doppietta di Bondioli. Questa la rosa della squadra del CAD BAM: Massimo Costa (premiato quale miglior portiere), Simone Beltrami, Marzio Storti, Mauro Ghidini, Paolo Feci, La squadra di calcio del CAD BAM regina di SienaRiccardo Tripodo, Cristian Cervi, Fabio Vicenzi, Claudio Conti, Stefano Storchi, Nicola Crepaldi, Michele Maestri, Davide Paschero, Gianluca Manfredini, Andrea Merighi, Mirco Galbier, Marco Bondioli (premiato quale capocannoniere), Gianni Visentini (miglior giocatore BAM e premio alla carriera), Marzio Storti (dirigente responsabile), Marco Dalmaschio (allenatore), Enrico Pradella (accompagnatore) e Sandro Marangon (massaggiatore). La squadra di calcio del CAD BAM si è piazzata terza nel Tor neo Interaziendale organizzato dal Centro Sportivo Italiano a sole tre lunghezze di distanza dai Comunali che hanno scucito lo scudetto proprio dalle maglie dei biancorossi bancari. Nel Torneo Interno di calcio a 6 giocatori, il Benfica è salito sul 1º gradino grazie alla vittoria in finale per 3-1 sui Galacticos. Alle loro spalle, le semifinaliste Puledri e Virgilians e, poi, le altre squadre partecipanti: Laboratorio Fidi, I Ferrosi e Boma Jr.
 

I TENNISTI DEL CAD BAM SI SONO LAUREATI CAMPIONI REGIONALI E VICESCUDETTATI D’ITALIA

 

I tennisti del CAD BAM vicecampioni d’ItaliaSi sono svolti dall’11 al 18 ottobre 2004 ad Agadir (Marocco), i campionati nazionali bancari di tennis. La squadra del CAD BAM formata da Marzio Storti (capitano), Massimo Mariani, Davide Toldi, Bruno Bertolino, Andrea Dario, Stefano Paron, Paolo Pollastri, Fausto Cavicchini e Maurizio Alberti ha conquistato un ottimo risultato, classificandosi al 2º posto assoluto, migliorando quindi il terzo piazzamento della passata edizione. Il torneo, al quale hanno partecipato sette squadre, si è svolto con la disputa di un unico girone eliminatorio all’italiana, al termine del quale i portacolori virgiliani con cinque vittorie ed un pareggio si sono qualificati per la finalissima con la Popolare di Bergamo, unica squadra che poteva contare su di un giocatore di terza categoria. Purtroppo, un sorteggio sfortunato non permetteva al CAD BAM di arrivare sul 2-2 e di potersi quindi giocare il titolo al doppio di spareggio; la gara terminava 3-1 per i bergamaschi. Un pizzico di delusione quindi per i mantovani, ma la consapevolezza comunque di aver disputato un ottimo torneo. Un plauso quindi a tutta la squadra del CAD BAM per gli ottimi risultati ottenuti nella stagione 2004, dove oltre al 2º posto nazionale, ha riconquistato per l’ennesima volta il gradino più alto a livello lombardo.
Classifica campionato nazionale:
1a Banca Popolare di Bergamo
2a Banca Agricola Mantovana
3a Deutsche Bank
4a Popolare Emilia Romagna
5º Monte dei Paschi di Siena “A”
6a Banca Toscana
7º Monte dei Paschi di Siena “B”
Questi successi sono dedicati al compianto “colonnello” Sandro Grandi che ci ha lasciato da poco. Il tennis al CAD BAM era nato proprio grazie a lui.
 

ANCORA UNA VOLTA LA FESTA DI SANTA LUCIA HA COLPITO NEL SEGNO: ERANO 500 I BAMBINI PRESENTI

 

Come al solito da diversi anni, il CAD BAM ha fatto della Festa di Santa Lucia un appuntamento da ricordare e domenica 12 dicembre l’Auditorium BAM era gremito in ogni ordine di posti. Presenti il presidente della BAM, Piermaria Pacchioni, il direttore generale Giuseppe Menzi ed il vice direttore generale Maurizio Bonizzi, la Festa ancora una volta ha colpito nel segno. Tanti i sorrisi dei bambini che hanno riempito il cuore dei grandi.