+39 0376 262366

Via Cremona, 29
46100 Mantova, Italia.

triangle
Rassegna stampa

Rassegna stampa

Rassegna stampa di giugno 1996

Giugno 1996

 


Le attività del Cad BAM

Dall’inizio di quest’anno il Cad Bam, che nel 1997 compirà 20 anni, sta portando avanti con impegno un ricco programma di originali iniziative per accontentare gli oltre 2.050 soci iscritti.
In questi primi mesi il Circolo Aziendale Dipendenti Bam ha conseguito un notevole successo con la gita nella romantica Praga svoltasi dal 3 al 7 gennaio, con la giornata sulla neve del 4 febbraio a Merano (100 soci al via), con la serata teatrale del 9 febbraio promossa assieme all’Accademia Campogalliani e con “Carnevalandia ’96” del 24 febbraio vissuta al Caravel da ben oltre 400 persone tra stelle filanti, coriandoli e tanta allegria. Dal 18 al 25 febbraio, tutto esaurito per la settimana bianca a Lanzada Valmalenco come pure il 23 e 24 marzo per il week-end a Siena. Il 3 marzo notevole l’affluenza di gitanti agli “itinerari insoliti” ai Castelli ed Abbazie piacentine.
Il 2 marzo, nell’assemblea svoltasi alla Sala Norlenghi, i soci hanno ripetuto il plauso al Cad Bam per ci che sta mettendo in pratica a favore dei dipendenti, pensionati e familiari della Banca Agricola Mantovana. Per il prossimo futuro, il consiglio direttivo del Cad Bam composto da: Armando lotti (presidente), Chiara Steccanella (vicepresidente e responsabile attivit culturali e turismo), Stefano Boccanera (tennis e pallavolo), Stefano Carbonieri (montagna e sei), Luca Carreri (basket e feste), Franco Del Pari (pesca), Cristiano Giacomello (calcio), Moreno Palvarini (ciclismo, mototurismo, podismo, tiro a volo), Franco Tonelli (attività di sede), Enrico Pradella (presidente collegio sindacale), Giampiero Gaioni e Alberto Laurenzi (membri collegio sindacale) promuover una quattro giorni, dal 25 al 28 aprile, nell’Austria tra i laghi e i castelli del salisburghese mentre, dal 27 maggio al 3 giugno, i soci targati Cad Bam viaggeranno alla volta dell’isola color smeraldo (l’Irlanda), alle soglie dell’infinito...
Poi non mancheranno la Festa dello Sport, il Party del Veterano, la gita sul delta del Po, la Festa Sociale, gli immancabili tornei interni di calcio, tennis, beach volley, ping-pong, le gite mototuristiche, le giornate di pesca, la castagnata, la gita culturale in Toscana, i corsi in lingua straniera, la Festa degli Auguri e la Festa di S. Lucia.
Sul fronte sportivo i 400 atleti impegnati in 14 discipline stanno preparandosi per affrontare gli impegni di metà stagione: la squadra del tennis dovrà difendere il titolo di campione regionale bancari; il team del basket, nei play-off della “Promozione FIP", dar sicuramente filo da torcere alle formazioni pi accreditate; il complesso del calcio cercherà di vincere il torneo Interaziendale CSI; il sestetto della pallavolo vorrà cucirsi sul petto lo scudetto di campione provinciale dilettanti CSI; poi i dirigenti del Cad Bam si aspettano altri trionfi nello sci, nel tiro volo, nel tennis tavolo, nel ciclismo, nella pesca, nel go-kart, nella marcia non competitiva, nel biliardino, nel biliardo e negli scacchi. Da segnalare infine che il Cad Bam si sprovincializzato ed ha costituito delle zone in altre città. Vediamole: Zona di Verona (responsabile Orazio Rigo); zona di Reggio Emilia e Modena (responsabile Romano Galli); zona di Brescia (responsabile Giuseppe Antonini), zona di Bologna (responsabile Gianfranco Iorio).
Come si può desumere il consiglio direttivo del Cad Bam ha ingranato la marcia e la strada scelta quella giusta.

 
I soci del Cad Bam in gita a Praga nel gennaio 1996.